Pages Navigation Menu

Storia, itinerari, consigli ed altre informazioni per chi vuole passare le vacanze a Ischia e vuole conoscerne tutti i segreti

Belvedere di Serrara

Belvedere di Serrara

Il Belvedere di Serrara è uno dei posti più panoramici dell’isola d’Ischia. Lo slargo si trova in Piazza Pietro Paolo Iacono, nei pressi della Chiesa di Santa Maria Del Carmine.

La vista è mozzafiato, con una panoramica dell’intera costa sud occidentale dell’isola d’Ischia, per la precisione dalla collina di Punta Imperatore fino alla Torre di Sant’Angelo, passando per la Baia di Sorgeto e il promontorio di Punta Chiarito dove, tra il 1993 e il 1995, sono stati ritrovati numerosi resti di un’antica fattoria greca. A conferma dell’insediamento “pithecusano” di Calcidesi ed Eretriesi provenienti dalla lontana isola di Eubea, pecedente alla fondazione della più famosa e importante colonia di Cuma.

Sullo sfondo, ben visibili nelle giornate serene, l’isola di Capri e la penisola sorrentina.

Proprio di fronte la Chiesa del Carmine c’è Via Andrea Mattera, la Strada Provinciale numero 480 da cui si arriva sia alla spiaggia dei Maronti, passando per il bacino idrotermale di Cavascura, sia a Sant’Angelo, via Madonnella -“‘a Marunnell” in dialetto – la parte alta dell’omonimo borgo, dove sono concentrati quasi tutti gli alberghi della zona.

Ovviamente se non vi va di affrontare le fatiche di questa passeggiata, la Chiesa del Carmine e l’altra, alle spalle, dell’Arciconfraternita dell’Immacolata Concezione, valgono senz’altro una visita.

Suggestivo il campanile della Chiesa del Carmine che poggia sull’arco sotto il quale passa la strada da cui si può proseguire per Ischia o scendere a Forio, come suggestivi sono i pini tutt’attorno la Piazza intitolata a Don Pietro Paolo Iacono. Elementi – naturalistici, architettonici – semplici, di un “semplice” borgo contadino che ha conservato, in parte, la genuinità dell’”altra” Ischia, quella lontana dalle luci e la movida del turismo di massa.

Raggiungere il Belvedere di Serrara non è difficile. In autobus, le linee CD (circolare destra) e CS (circolare sinistra), entrambe con partenza dallo stazionamento di Piazza Trieste e Trento (Ischia), servono la zona. Il biglietto costa un euro e novanta centesimi (€ 1,90) e dura 90 minuti. In alternativa, è acquistabile il biglietto giornaliero al costo di sei euro (€ 6,00).

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *