Pages Navigation Menu

Storia, itinerari, consigli ed altre informazioni per chi vuole passare le vacanze a Ischia e vuole conoscerne tutti i segreti

Le 5 insenature più belle dell’isola d’Ischia

Le 5 insenature più belle dell’isola d’Ischia

Tra le isole minori in Italia, Ischia è probabilmente quella con il maggior numero di insenature. Se poi facciamo riferimento alle altre isole del Golfo di Napoli, non c’è confronto con le più piccole Procida e Capri. Un paradiso per i diportisti e una risorsa turistica da valorizzare e proteggere al meglio per i sei comuni dell’isola. Di seguito, le 5 insenature più belle di Ischia.

SAN MONTANO
IMG_6335
Una baia tropicale in mezzo al Mediterraneo“. Questa è una delle tante recensioni che si trovano in rete a proposito di questa spettacolare insenatura del comune di Lacco Ameno. Ed effettivamente, a parte il mese di agosto e  qualche weekend a luglio, lo scenario – come si può vedere – è coerente con l’immagine di luogo esotico. Sensazione condivisa dal Duca Luigi Silvestro Camerini, primo ideatore del vicino Parco Termale del Negombo, chiamato così proprio per la somiglianza della baia con la laguna della città di Migamuva, nello Sri Lanka.

Per saperne di più:
La spiaggia di San Montano
Le spiagge più belle dell’isola d’Ischia
Il Negombo, terme e natura

SCANNELLA

100_3582
La Repubblica Viaggi qualche tempo fa ha inserito il ristorante della baia della Scannella tra i 16 “locali del silenzio che nel mondo scoraggiano o addirittura vietano l’uso di cellulari e in generale i rumori molesti al loro interno. Vale per il locale, ma vale anche per questa piccola insenatura rocciosa subito dopo il faro di Punta Imperatore a Forio. Chi arriva via mare nota immediatamente che il cellulare proprio non prende e gli unici rumori sono quelli della risacca sugli scogli e dei gabbiani in volo. Poco distante, la “Pietra della Nave”, una delle immersioni più belle per i tanti appassionati di diving a Ischia.

Per saperne di più:
La Scannella, angolo di paradiso dell’isola d’Ischia
Il faro di Punta Imperatore
La Nave, lo scoglio leggendario di Forio
Diving a Ischia

SORGETO
IMG_4024
A Ischia si va a mare tutto l’anno! Dove? A Sorgeto, altra splendida insenatura rocciosa del comune di Forio. La baia di Sorgeto è un vero e proprio parco termale naturale, per di più gratuito e aperto 12 mesi. Infatti, grazie all’ingressione di polle sufuree calde provenienti dal sottosuolo, l’acqua del mare mantiene una temperatura oscillante tra i 35/37°C. Basta solo fare attenzione a dove si mettono i piedi, et voilà il gioco è fatto. D’inverno, naturalmente, occorre che la giornata sia limpida, soleggiata e il mare calmo. Condizioni meteorologiche frequenti grazie al clima mediterraneo dell’isola d’Ischia. Ah… non dimenticate l’accappatoio! 😉

Per saperne di più:
Ischia in inverno

SCARRUPATA
20130929_111042Una strana spiaggia nascosta” secondo il grande Truman Capote che nel 1949 vi si recò insieme al compagno Jack Dunphy. E, a distanza di quasi 70 anni, è rimasta questa una delle caratteristiche principali della baia. Se non proprio nascosta, almeno lontana dai soliti giri.  Un altro posto incredibile, assai indicato per i diportisti che non amano la calca di baie più battute come Citara,  i Maronti e la vicina San Pancrazio.

Per saperne di più:
Ischia raccontata da Truman Capote
Citara, la spiaggia degli dei
I Maronti, la spiaggia più grande dell’isola d’Ischia

SAN PANCRAZIO
san-pancrazio
È vero, ci sono giornate in cui San Pancrazio è particolarmente affollata, specie nel mese di agosto. Succede perchè, senza dubbio, è la più bella tra le insenature sin qui descritte. Il gioiello più fulgido della costa ischitana, poco distante dalla celebre Grotta del Mago e dalla baia di Cartaromana, ennesima cartolina di un’isola che non smette mai di stupire. Anche da terra, Punta San Pancrazio regala forte emozioni: da Monte Cotto e da Piano Liguori il profilo di quest’insenatura del versante sud-orientale dell’isola d’Ischia rende bene l’idea dell’enorme patrimonio paesaggistico -ambientale dell'”Isola Verde“.

Per saperne di più:
La Grotta del Mago di Ischia. Tra storia e mito
Cartaromana: natura, storia e tradizioni dell’isola d’Ischia
Il sentiero del Monte Cotto
Ischia e l’incanto di Piano Liguori

Ischia Vi aspetta!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *