Pages Navigation Menu
Offerta Hotel Imperial

Storia, itinerari, consigli ed altre informazioni per chi vuole passare le vacanze a Ischia e vuole conoscerne tutti i segreti

Dove trascorrere il Ponte del 1 Maggio? A Ischia, naturalmente!

Dove trascorrere il Ponte del 1 Maggio? A Ischia, naturalmente!

Stai pensando a come trascorrere il Ponte del Primo Maggio? Hai a disposizione 4 giorni e non hai ancora deciso il da farsi? Bene, Ischia è la soluzione giusta per te. Facile da raggiungere e, quel che è più importante, economica da prenotare, l’isola più grande del Golfo di Napoli è la destinazione perfetta per un long weekend.

Ancor di più in primavera quando, a detta dei più, Ischia mostra il suo volto migliore. I parchi termali sono tutti aperti, ci si può concedere anche un bagno a mare ma, allo stesso tempo, il clima è ancora abbastanza fresco da permettere di dedicarsi alla buona tavola e alla gastronomia del posto.

Senza contare che durante la mezza stagione non c’è la calca tipica dei mesi estivi, e perciò è piacevole concedersi lunghe passeggiate da soli, in compagnia del proprio partner e, perché no, con tutta la famiglia.

Se poi alle passeggiate preferisci più impegnativi sentieri di montagna, non rimarrai deluso. A dispetto dei suoi 46 chilometri quadrati, infatti, Ischia offre un’ampia scelta di itinerari escursionistici. Perciò, insieme al costume da bagno, in valigia tocca mettere anche scarpe e abbigliamento da trekking.

Offerte di Hotel a Ischia per il Ponte del 1 MAGGIO

Non è finita, perché l’isola merita anche sotto il profilo storico-culturale. Le chiese giocano un ruolo di primo piano dal punto di vista artistico, ma guai a dimenticare monumenti preziosi come il Torrione di Forio e il Castello aragonese di Ischia Ponte.

Quest’ultimo, in particolare, è tappa imperdibile di una vacanza a Ischia. Non solo il castello, però. Anche il borgo di Ischia Ponte è un luogo assolutamente incantevole. Assieme all’altro borgo marinaro di Sant’Angelo, nel comune di Serrara Fontana (vd. immagine di copertina), è uno dei gioielli più preziosi dell’architettura mediterranea.

Per avere un quadro esaustivo di quel modo di costruire sui generis che è l’architettura mediterranea manca all’appello il borgo della Corricella nella vicina Procida. In una vacanza di quattro giorni a Ischia, sta bene inserire anche una gita fuori porta sull'”isola di Arturo” celebrata da Elsa Morante.

I collegamenti sono frequenti e la distanza minima. Appena 15 minuti di aliscafo; qualcosa in più col traghetto.  Insomma, tra parchi termali, mare, passeggiate, trekking, chiese, musei e gite fuori porta, il Ponte del 1 Maggio a Ischia vola via in fretta. All’appello, però, manca ancora il cibo.

E già, perché la gastronomia è un ingrediente fondamentale di ogni viaggio che si rispetti. Da questo punto di vista, Ischia ha molte frecce al suo arco, essendo un’isola dalla “doppia anima” di terra e di mare. Perciò, dopo l’immancabile coniglio all’ischitana, vale la pena approfondire al palato anche la tradizione marinara della cucina ischitana. Provare per credere!

Potrebbero interessare anche

Cosa fare a Ischia in 4 giorni
10 cose da fare a Ischia in primavera

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *