Pages Navigation Menu

Storia, itinerari, consigli ed altre informazioni per chi vuole passare le vacanze a Ischia e vuole conoscerne tutti i segreti

Ponte dell’Immacolata: Ischia vi aspetta!

Ponte dell’Immacolata: Ischia vi aspetta!

Terme, trattamenti di bellezza, chiese, monumenti, cucina, tramonti: come sappiamo, motivi per visitare Ischia non mancano davvero. Quel che non sappiamo, o meglio che tendiamo a dimenticare, è che non c’è solo l’estate per conoscere la più grande delle isole flegree. Ogni stagione ha il suo “perchè”, comprese l’autunno e l’inverno, a dimostrazione, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che Ischia è molto più di una semplice località balneare.

LEGGI ANCHE: Le stagioni di Ischia

Perchè allora non approfittarne per trascorrere un weekend? Il top è il Ponte dell’Immacolata; le offerte-hotel a Ischia sono strepitose e si respira già l’aria natalizia. Che a queste latitudini non significherà neve e mercatini come al nord ma ha ugualmente il suo fascino: innanzitutto, perchè già da qualche anno c’è uno sforzo condiviso da parte delle sei amministrazioni dell’isola, comune di Ischia in testa, per rendere il territorio accogliente nel mese che va dall’Immacolata all’Epifania; in secondo luogo, perchè sono questi i giorni in cui è possibile mangiare alcuni grandi classici della cucina napoletana: dai roccocò alla pizza di scarola, che a Forio viene preparata in maniera differente rispetto alla tradizione regionale.

LEGGI ANCHE: 5 Cose da mangiare a Ischia

Quanto alle altre cose da fare la prima, e anche la più importante di tutte, è la scelta dell’hotel. Meglio puntare, infatti, su una struttura che abbia almeno una piscina coperta; meglio ancora, poi, se dotata di reparto termale interno per godere dei benefici della fangobalneoterapia. L’ideale, però, specie se il soggiorno è limitato allo spazio di un weekend, è che l’albergo disponga di una Spa per lasciarsi coccolare dai mille trattamenti di bellezza per viso e corpo.

Insomma, il consiglio è scegliere Ischia come destinazione per il vostro ponte dell’Immacolata; anche perchè tra un bagno termale e un massaggio si fa in tempo a visitare “Spaccanapoli” il cuore antico della città di Napoli, dal 1995 Patrimonio Unesco. Solo 50 minuti di navigazione dividono Ischia dalla città partenopea (da non perdere “Napoli Sotterranea“), che diventano addirittura 15 se invece di Napoli preferite visitare la piccola e coloratissima Procida. Vi aspettiamo!

Potrebbe interessare anche

Ischia, fuga d’autunno
Ischia in inverno, 5 idee per una vacanza invernale sull’isola d’Ischia

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *